Vellutata di batata e chips croccanti

Ecco qualche suggerimento su come cucinare in modo basilare la batata, un alimento sano e ricco di proprietà, molto spesso escluso dalla lista della spesa.

La batata, non è un errore, si chiama proprio così, nota come patata rossa, è un tubero appartenente alla specie Ipomea batata. Viene coltivata nelle regioni tropicali ed è consumata in molte zone del mondo, dall’America al Giappone, passando per il Portogallo, preparata in vari modi.

Si tratta di un ingrediente magico dalle straordinarie proprietà benefiche, ricco di amido, fibre, carboidrati complessi, proteine, vitamine A e C, ferro e calcio. Si è provato a coltivarla anche in alcune zone d’Italia, in particolare nella pianura Pontina, vicino al Circeo, dove si può trovare appunto la batata rossa Agrilatina.

 

L’associazione americana CSPI (Center of Science in the Public Interest) in una classifica sui vegetali più salutari ha messo la batata rossa al primo posto. Questo tubero ha ottenuto il punteggio più alto proprio grazie all’elevata concentrazione di sostanze benefiche per il nostro organismo, non solo al suo interno ma anche e soprattutto nella buccia.

In essa infatti si trova il caiapo, una sostanza che aiuta a combattere il colesterolo cattivo LDL e la glicemia alta, contrastando l’insorgenza del diabete mellito di tipo 2.

Proponiamo una ricetta sana facile da fare e veloce. Per provare questo nuovo alimento e sfruttarne al massimo la proprietà.

 Vellutata di batata e chips croccanti, ecco la ricetta!

INGREDIENTI

4 batate

Panna light

Olio, sale q.b.

Porro e carote

Farina integrale o di ceci

Semi di lino

PROCEDIMENTO

  1. Lavare bene le batate.
  2. Soffriggere carote e porro in padella ed aggiungere le batate sbucciate (senza buttare via la buccia) tagliate sottili insieme ad un poco di acqua, olio e sale. Lasciare cuocere a fuoco basso e coperchio per 10 minuti circa. Aggiungere la panna light e cuocere il tutto per altri 5 minuti.

Nel frattempo tagliare le bucce di batata in striscioline e impanarle nella farina integrale o di ceci e soffriggerle a bassa temperatura in poco olio. Le bucce sono la parte più ricca di sostanze buone come il Caipo.

Non resta che frullare le batate per formare una vellutata soffice e colorata, che andrà servita in un piatto da zuppa, con una spruzzata di semi e una pioggia di chips di batata croccanti.