Tre giorni per tornare in linea a Capodanno

Le vacanze sono al giro di boa ed il Natale appena trascorso ci ha già lasciato in dono gonfiore e pesantezza nonostante ce l’abbiamo messa tutta a resistere alle tentazioni. Ma come rinunciare alle lasagne della nonna e al dolce della zia o al  tradizionale panettone?
Ci siamo  ritrovati il 26 mattina immersi tra sensi di colpa e dubbi amletici: entrerò nel vestito che ho acquistato per Capodanno? Esige una soluzione!
Due sono le parole che dobbiamo tenere in mente: DEPURAZIONE e DISINTOSSICAZIONE, poiché come dice la saggezza popolare: chi ben comincia…
Di seguito troverete dei consigli che vi guideranno nel recuperare gli stravizi del Natale e nel giocare d’anticipo in previsione della vigilia di Capodanno.
EccoVi tre giorni DETOX. Innanzitutto fare degli spuntini tra colazione e pranzo, e tra pranzo e cena (meglio se due al mattino e due al pomeriggio): con estratto di frutta di stagione o un piccolo frutto.
Per i condimenti nei pasti principali utilizzare Olio Extravergine d’Oliva a crudo e via libera alle spezie.Colorare il più possibile il piatto con verdure di stagione, dal rosso del radicchio, al bianco del sedano che aiutano a scaricare il fegato dalle tossine, dal verde di cetriolo e della bieta con effetto diuretico, all’arancione della zucca, che ci aiuta a soddisfare la voglia di dolce ma senza apportare zuccheri all’organismo. Inoltre, almeno una volta al giorno concediamoci una lunga passeggiata all’aria aperta.
28 e 29 dicembre
COLAZIONE: un frutto di stagione, frutta secca (una piccola quantità), una bevanda calda (NO LATTE), due gallette di riso integrale (ovvero senza glutine) con un velo di marmellata biologica oppure due biscotti senza glutine.
PRANZO DETOX: Verdura cruda in apertura del pasto, tagliata di frutta di stagione, verdura cotta in chiusura del pasto.
CENA DETOX: Verdura cruda in apertura del pasto, tagliata di frutta di stagione, verdura cotta in chiusura del pasto
30 dicembre
COLAZIONE: un frutto di stagione, frutta secca (una piccola quantità), una bevanda calda (NO LATTE), due gallette di riso integrale (ovvero senza glutine) con un velo di marmellata biologica oppure due biscotti senza glutine.
PRANZO DETOX: Verdura cruda in apertura del pasto, tagliata di frutta di stagione, verdura cotta in chiusura del pasto
CENA: verdura cruda, pesce pescato e di piccola taglia, verdura cotta (per una cena vegan sostituire il pesce con cereali senza glutine e legumi).
31 dicembre
COLAZIONE: un frutto di stagione, frutta secca (una piccola quantità), una bevanda calda (NO LATTE), due gallette di riso integrale (ovvero senza glutine) con un velo di marmellata biologica oppure due biscotti senza glutine.
PRANZO DETOX: Verdura cruda in apertura del pasto, tagliata di frutta di stagione, verdura cotta in chiusura del pasto
Siamo arrivati al tanto atteso CENONE DI CAPODANNO, il vestito che abbiamo comprato ci calza a pennello…anzi, a dire la verità è diventato anche comodo! Siamo pronti per festeggiare il nuovo anno che arriva e salutare il vecchio che se ne va… Nella lista dei buoni propositi mettiamo, nei primi posti, la cura per noi stessi, ricordando che “il benessere si guadagna acquisendo un METODO che non sia moda o situazione contingente ma SCELTA” (1).
1.  Il TAO dell’alimentazione, Mauro Mario Mariani, Capponi Editore (dicembre 2015).