Ricette Light a base di Finocchio

Ricette al finocchio light - Metodo 3EMME

Il finocchio ha un contenuto calorico molto ridotto ed è ricco di proprietà curative. Questo ortaggio ha principalmente proprietà digestive e sono dimostrati i suoi benefici in caso di gonfiore addominale. Ha anche proprietà depurative del sangue e del fegato, ed è anche un buon antinfiammatorio soprattutto per il colon. La sua assunzione apporta benefici anche in caso di tosse.

Il finocchio viene anche utilizzato dalle neo mamme per aumentare la produzione di latte e viene anche impiegato dalle donne per alleviare i sintomi tipici della menopausa e non solo; infatti la sua assunzione risulta utile per lenire i dolori e le nausee derivanti dal ciclo mestruale.

Ma come possiamo impiegare questa verdura preziosa in cucina?

Vediamo tre ricette leggere e appetitose, tutte a base di finocchio.

 

Crostini al finocchio

La prima ricetta è quella dei crostini al finocchio, un antipasto facilissimo da preparare con cottura a freddo.

Ecco cosa ci occorre:

  • 1 finocchio
  • 2 baguette
  • 8 filetti di acciughe
  • Succo di limone fresco
  • 30 g di mandorle pelate
  • Menta fresca
  • Prosciutto crudo

Procedimento:

Pulite un grosso finocchio, eliminate le foglie più esterne e tagliate le altre a tocchetti. Metteteli nel mixer con le mandorle pelate, foglie di menta, 2 cucchiaini di olio di oliva, il succo di mezzo limone e i filetti d’acciuga sott’olio scolati. Frullate il tutto a massima velocità pe due minuti.

Tagliate a fette le baguette e tostatele in forno. Spalmate la crema di finocchi sui crostini, guarnitene metà con un filetto di acciuga e gli altri con una fettina di prosciutto crudo.

Decorate con foglioline di menta e servite.

 

Zuppa di finocchi al lime

La zuppa di finocchi al lime è una

Vediamo come si prepara.

Ingredienti:

  • 3 bulbi di finocchio
  • 1 lime
  • 1 zucchina
  • 3 semi di finocchio
  • Aneto

Per prima cosa sbucciate la zucchina e tagliate la polpa a pezzetti. Ora tagliate anche il finocchio a fettine molto sottili.

Mettete il tutto in un pentolino con i semi di finocchio e un po’ di sale. Ricoprite di acqua bollente.

Lasciate bollire per 20 minuti circa, poi frullate il tutto con un filo di olio extravergine d’oliva.

Aggiungete il lime e condite con un po’ di pepe all’ultimo momento.

 

Orata al finocchio

Ecco la ricetta per un secondo piatto molto delicato e leggero. L’orata al finocchio è perfetta da consumare quando si vuole stare attenti alla linea senza rinunciare al gusto.

Ingredienti:

  • 1 orata di circa 1 kg
  • 400 g di finocchio
  • 10 olive nere
  • 1 spicchio d’aglio

Lavate, pulite ed eviscerate l’orata, sciacquatela e squamatela con l’apposito attrezzo, quindi lasciatela sgocciolare e asciugatela accuratamente all’interno.

Prelevate tutte le infiorescenze verdi dei finocchi, lavate e dividetele in pezzetti, ma senza tritarle. Eliminate le code e le prime foglie esterne dei finocchi, quindi tagliate tutte le altre a fettine sottili.

Snocciolate le olive e tagliatele a fettine.

Strofinate l’interno dell’orata con lo spicchio d’aglio e inserite le infiorescenze di finocchio.

Aprite un foglio di carta da forno o di alluminio, adagiatevi l’orata, i finocchi a fettine e le olive. Chiudete il cartoccio arrotolandolo, fate cuocere per 20 minuti in forno a 180°.

Servitelo aprendolo in tavola, il risultato sarà garantito!

 

Volete condividere con noi le vostre ricette? Ci trovate sulla nostra pagina Facebook!