Combattere i radicali liberi con l'Alimentazione

Radicali liberi: come combatterli con l’alimentazione

Combattere i radicali liberi con l'Alimentazione

Cosa sono i radicali liberi? E come influiscono sul nostro invecchiamento? Scopriamo come combatterli grazie a un’alimentazione ricca di antiossidanti.

 

Cosa sono e quali sono i fattori di rischio

I radicali liberi sono prodotti di scarto che si formano all’interno delle cellule, sono causa di stress ossidativo e hanno diversi effetti nocivi sul nostro organismo. Sono infatti responsabili di malattie cardiovascolari e degenerative, invecchiamento e calvizie.

In condizioni normali, la produzione di radicali liberi viene bilanciata dagli antiossidanti dell’organismo che in questo modo si trova in una condizione di equilibrio. L’azione dannosa inizia ad avvertirsi quando la concentrazione dei radicali liberi aumenta e i meccanismi antiossidanti non riescono più a contrastarne gli effetti.

Ma cosa causa questa eccessiva produzione di radicali liberi? Riportiamo una sintesi di quelli che sono i fattori responsabili.

–          Stress fisico causato da eccesivo esercizio fisico

–          Stress emotivo

–          Patologie infiammatorie

–          Fumo, droghe, alcol

–          Inquinamento ambientale

–          Farmaci anticoncezionali

–          Raggi ultravioletti

–          Dieta ricca di proteine e grassi polinsaturi

–          Alcuni componenti presenti nei cibi (soprattutto dopo la cottura)

 

Come individuare il livello di radicali liberi nell’organismo

Come possiamo fare per capire se la quantità di radicali liberi e antiossidanti presenti nell’organismo è equilibrata?

Ad oggi basta andare in una qualunque farmacia e richiedere di effettuare un test specifico attraverso un campione di sangue.

–          Fort Test: misura la concentrazione di radicali liberi

–          Ford Test: misura gli antiossidanti nel sangue

I risultati vanno poi comparati. Più alti sono i valori del Fort Test, maggiore è il rischio di stress ossidativo.

 

Contrastiamo i radicali con alimentazione e antiossidanti

Quando il nostro organismo non è più in grado di neutralizzare i radicali liberi, è necessario perciò aiutarlo con alcune sostanze che possono essere assunte tramite l’alimentazione e apportando una serie di sane abitudini alla nostra quotidianità.

Ecco, allora, i principali cibi che ci aiutano nella prevenzione dei temuti radicali.

  • Polifenoli: hanno proprietà antiossidanti, antiallergiche, antivirali e apportano benefici cardiovascolari. Sono presenti nella frutta e nella verdura colorata come cavolo verde, spinaci, peperoni, arance, mirtillo rosso e uva nera.
  • La vitamina C: si trova nella frutta e nella verdura di colore giallo, rosso e verde quali peperoni, radicchio, spinaci, piselli, pomodori, carote, zucca, arance, limoni, fragole, mirtilli. Questa vitamina ha molteplici benefici sull’organismo tra cui la formazione del collagene che aiuta a mantenere la pelle elastica. Rinforza i vasi sanguigni, i muscoli e le ossa, rinforza il sistema immunitario e ha proprietà antiossidanti.
  • La vitamina E: è il miglior antiossidante per i grassi ed è presente negli oli vegetali, nei germi di grano in alcuni ortaggi, nel tuorlo d’uovo e in alcune margarine.
  • La vitamina A: è presente nell’olio di fegato di merluzzo, nel fegato, nel tuorlo d’uovo e nel burro. Viene utilizzata per formare le cellule nervose nella retina, protegge la pelle e contrasta lo stress ossidativo e le infezioni.
  • Sali minerali: oltre al loro potere antiossidante, sono sostanze altamente benefiche che regalano energia. Ecco quali sono i principali e dove possiamo trovarli.
    • Selenio: è presente nella carne, frutti di mare e cereali. Agisce come antiossidante e ed è necessario per le funzioni della tiroide.
    • Zinco: si trova nel fegato, nella carne e nei frutti di mare. È utilizzato per la formazione dell’insulina ed è necessario per la cicatrizzazione della cute.
    • Rame: è utilizzato per produrre energia e per l’anti ossidazione delle cellule delle ossa. Lo si trova nelle ostriche, nei visceri, nel cioccolato, nei legumi secchi e nei cereali integrali.
  • Coenzima Q10: si trova nei cereali, nella soia, nelle noci, nei vegetali ed è un potente antiossidante che ha anche una funzione protettiva per il cuore e per il collagene.
  • Glutatione: protegge i globuli rossi dai pericoli ossidativi ed è utile contro l’invecchiamento cellulare. Si trova nella carne, nel pesce, nella soia, nei cereali e in alcuni vegetali.

Inoltre, per aiutare il nostro corpo a sconfiggere i radicali liberi possiamo:

 

Insomma, anche in questo caso, una sana alimentazione e un ottimo stile di vita restano le armi migliori nella lotta contro i radicali liberi.

Vuoi saperne di più? Ti aspettiamo anche sulla nostra pagina Facebook!