Nutrirsi con le Centrifughe per Rimanere in Forma

centrifughe

Sane, gustose, rapide da preparare e ricche di vitamine. Oggi parliamo delle centrifughe, che rappresentano un’ottima modalità d’assunzione di frutta e verdura crude, in modo da concentrarne e sfruttarne al massimo le sostanze curative.

Centrifugati: buoni, facili, ricchi di proprietà

Quante volte ci ripromettiamo di iniziare una dieta che poi non mettiamo in pratica e di mangiare più frutta e verdura perché tutti ci dicono che fanno bene?

Talvolta non ci accorgiamo che per mangiare meglio e restare in forma basta davvero poco. Un ottimo alimento che concilia dieta e salute è, ad esempio, il centrifugato di frutta e verdura. Questa bevanda vi permette di assumere le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno e con cui si regolarizza. Infatti la centrifuga non ha lame, ma piccoli dentini che grattano estraendo il succo, mentre polpa e semi restano intrappolati in una griglia come scarto. Nel liquido ottenuto si concentrano tutte le sostanze benefiche che rendono il succo una bomba vitaminica, dissetante, remineralizzante, antiossidante e con diverse proprietà, a seconda della frutta e verdura utilizzate.

Negli ultimi anni anche molti bar e locali all’avanguardia si sono attrezzati di centrifuga elettrica e propongono cocktail fantasiosi e pieni di gusto. Inoltre, i centrifugati sono la migliore soluzione per affrontare l’afa estiva, o per rinfrescarci durante una giornata di mare. Visto l’alto apporto vitaminico e nutritivo sono consigliati anche per chi sta affrontando una dieta disintossicante.

Ogni momento della giornata è buono per gustare un centrifugato: colazione, metà mattina o merenda. Infatti, sono degli ottimi antifame: quando lo stomaco inizia a chiamarci, possiamo rispondergli con una bella centrifuga light. Inoltre sono davvero facili da preparare. L’aspetto migliore delle centrifughe è proprio la tempistica. La preparazione della frutta e della verdura non richiede molto tempo, basta qualche minuto. Considerando poi che non c’è bisogno di cuocere nulla e che è tutto fresco, possiamo dire che ci guadagniamo in ogni caso!

 

Qualche consiglio per preparare una centrifuga

I centrifugati di frutta e verdura sono un vero toccasana per la nostra salute. Oltre ad essere una fonte preziosa di vitamine e Sali minerali, sono anche poco calorici e quasi privi di grassi e quindi ci aiutano a restare, o a tornare, in forma in modo naturale.

Prima di tutto, ecco qualche accorgimento da seguire per scegliere e pulire al meglio la frutta e la verdura, in modo da poterne sfruttare al meglio i benefici effetti.

  • È preferibile scegliere vegetali non contaminati da antiparassitari o prodotti chimici, quindi sempre meglio scegliere prodotti provenienti da agricoltura biologica.
  • Gli alimenti devono sempre essere freschi, quindi nel caso della frutta devono presentare piccoli gambi verdi e la buccia deve essere tesa e liscia. La verdura deve essere croccante e non flaccida.
  • La frutta va sempre lavata molto bene e privata di picciolo e torsolo.
  • La verdura va lavata accuratamente sotto acqua corrente e pulita dalle foglie più esterne o da quella deteriorate.
  • La buccia di grumi, melone, ananas, cocomero o kiwi va sempre asportata, mentre è preferibile lasciarla agli altri frutti in quanto ricca di vitamine.
  • Prima di inserire frutta e verdura nella centrifuga è consigliabile tagliarla a pezzi in modo che la centrifuga “lavori” al meglio.
  • Consumare immediatamente il succo ottenuto dalla centrifuga poiché alcune vitamine si deteriorano già dopo qualche minuto e non sono più utili all’organismo.

 

Centrifughe di frutta, verdura o miste?

Non esiste una vera e propria ricetta per preparare una centrifuga, ma combinazioni diverse a seconda dei gusti. È sufficiente dare sfogo alla fantasia e al gusto per creare delle ottime bevande.

Come base è consigliabile utilizzare la carota, il cui succo ha davvero numerose proprietà.

Contiene grandi quantità di vitamina A sotto forma di beta carotene, ma anche altre vitamine (B e C), Sali minerali tra cui ferro, fosforo, calcio, magnesio, zolfo e rame ed è ottimo anche per le anemie in gravidanza e allattamento. È un ottimo regolatore intestinale poiché è allo stesso antidiarroico e lassativo ed agisce come cicatrizzante e calmante per le mucose gastriche e intestinali.

Di seguito suggeriamo qualche ricetta per una buona centrifuga.

  • Carota/mela: è il classico, gradito più o meno a tutti. La mela smorza e addolcisce il sapore troppo deciso della carota.
  • Carota/mela/sedano: associa alle qualità della carota il potere depurativo del sedano.
  • Carota/pera: per chi ha l’intestino pigro.
  • Carota/pesca : dissetante, reintegratore di sali minerali, vitaminico, ottimo in estate, per reintegrare le perdite saline dovute al caldo.
  • Carota/melone: si può anche mescolare carota, pesca, melone (e ananas) per un delizioso centrifugato estivo.

La mela mescolata con la pera è una bevanda molto amata dai più piccoli, che gradiranno particolarmente il succo dei centrifugati. Papaya, mango e ananas creano invece una perfetta soluzione antiossidante, diuretica e vitaminica. Tra i succhi più amati c’è sicuramente anche l’Ace, ovvero l’unione di arancia, carota e limone. Per chi invece ama le fragole al naturale, l’ideale è accompagnarle a mela, pesca e un po’ di menta fresca. Un’altra ricetta interessante è quella composta da peperoni rossi, pomodori, carote e prezzemolo, servita con l’aggiunta di un cubetto di ghiaccio. Oppure ancora cetriolo, carota, sedano e uva: depurativo e rinfrescante.

Infine: per gli amanti dei sapori forti consigliamo di aggiungere una fetta di zenzero fresco. È antibattericodigestivo e darà un gusto più particolare alla vostra bevanda.

 

A voi la scelta e buona salute!