cottura al vapore

L’acqua da grande vuole diventare vapore

La cottura a vapore è un ottimo sistema dalle origini orientali che sfrutta le capacità del vapore acqueo di trasmettere calore all’alimento e di cuocerlo senza il contatto diretto con l’acqua. Sapori e colori restano inalterati e non vengono perse vitamine e sali minerali, come normalmente avviene nel processo di bollitura.


I cibi avranno dunque sapore molto più ricco, gustoso e naturale. Inoltre, i grassi contenuti negli alimenti si sciolgono e si depositano nell’acqua di ebollizione, in questo modo i cibi risultano più digeribili e meno calorici. Come se non bastasse non si formano sostanze nocive e derivanti dalla cottura ad alte temperature: i temibili idrocarburi policiclici aromatici.

Nella cottura al vapore, sapori e colori restano inalterati e non vengono perse vitamine e sali minerali, come normalmente avviene nel processo di bollitura.

A seconda delle ricette esistono diverse pentole e utensili per effettuare con grande facilità in casa la cottura a vapore. Il più diffuso in cucina è l’apposito cestello, da incastrare in una pentola tradizionale contenente acqua. Ma può bastare anche semplicemente una pentola con colapasta in acciaio incorporato.

Nella cottura a vapore in sostituzione dell’acqua, può essere versato in pentola anche brodo vegetale o comunque è possibile aggiungere erbe aromatiche, come salvia, timo, rosmarino, peperoncino, vino bianco, pepe in modo da rendere le pietanze in preparazione ancora più saporite in maniera completamente naturale.

Ricetta 3EMME: Polpette al basilico

Polpette al basilico

Ingredienti:

400g di petto di pollo (macinato)
La mollica di due pani
1/2 tazza di latte di avena
2 cucchiai di formaggio grattugiato
8 foglie di basilico
Pangrattato q.b.
Sale e pepe q.b.
Altre spezie a piacere

Preparazione:

  1. Metti a bagno la mollica di pane con il latte e lascia in ciotola per almeno 5 minuti.
  2. Strizza il pane e aggiungilo al macinato di pollo per poi unire il formaggio e il basilico tritato.
  3. Fai amalgamare il composto di pollo con il pangrattato, il sale, il pepe e le altre spezie.
  4. Ricava le polpette e sistemale sulla vaporiera. Cuoci a vapore per circa 15 minuti.
  5. Lascia raffreddare le polpette e servile aggiungendo un filo d’olio extravergine di oliva e del basilico fresco. Puoi accompagnarle con una salsa allo yogurt greco e paprika dolce, oppure con una crema al pomodoro.