L’importanza della Postura

postura

Una posizione sbagliata del corpo può provocare problemi a muscoli, tendini e ossa. Oggi vediamo alcune indicazioni su come conservare una postura corretta.

 

Che cos’è la postura?

Per postura si intende il rapporto tra la posizione del corpo e l’ambiente circostante.

È il frutto del vissuto di una persona, determinato da stress, traumi fisici ed emotivi, posture professionali scorrette ripetute e mantenute nel tempo, respirazione scorretta, squilibri biochimici derivati da una scorretta alimentazione, etc.

Quando si assume una posizione del corpo (postura), si rivela il proprio stato d’animo in quel determinato momento perché viene riflettuta inconsciamente all’esterno la propria condizione interiore, la personalità.

Dunque, vivere il proprio corpo con consapevolezza delle sensazioni, delle emozioni e della postura, equivale a raggiungere l’armonia corporea e a trovare l’equilibrio interiore. Il “vizio posturale” molto spesso infatti nasconde una difficoltà a relazionarsi con gli altri e, nei casi peggiori, può evolversi in difetto permanente.

 

Ginnastica posturale

Quando si evidenziano problemi alla colonna vertebrale, derivanti da una scorretta postura, è particolarmente indicata la ginnastica posturale.

Fare ginnastica posturale significa innanzitutto tener conto dell’unità indissolubile corpo-mente, ed è necessario creare una relazione con la persona prima ancora di occuparsi dei suoi disturbi fisici. Poi si passerà a eseguire un insieme di esercizi per ristabilire l’equilibrio muscolare. In particolar modo agisce sulle zone del corpo rigide o dolorose.

­Quali sono i benefici della ginnastica posturale?

La ginnastica posturale migliora:

  • L’elasticità e la tonicità grazie a particolari tecniche di allungamento
  • La forza e la resistenza muscolare
  • La respirazione
  • L’abilità motoria
  • La gestione dello stress
  • La postura, ovvero la posizione che il corpo deve assumere quotidianamente

Questo tipo di ginnastica si prefigge dunque determinati obiettivi, fra i quali vi è una presa di coscienza e un riequilibrio della propria postura e un miglioramento della coordinazione.

 

Consigli per mantenere una postura corretta

Quando parliamo di postura, non intendiamo riferirci solo al momento in cui camminiamo, bensì anche alla posizione mentre siamo seduti o stiamo guidando la nostra auto.

Ecco allora che diventa fondamentale seguire buone abitudini nelle attività che svolgiamo nell’arco della giornata, specie in quelle che ci impegnano per una quantità di ore importante. È quindi, ad esempio, il caso del sonno, visto che trascorriamo un terzo della nostra vita dormendo.  Suggeriamo qualche consiglio:

  • I materassi migliori sono quelli di lattice a densità variabile, in funzione dei pesi delle diverse zone del corpo
  • Importante è mantenere sempre la schiena ben diritta, e quindi evitare materassi soffici, a molle o in cotone
  • Il cuscino deve sempre rispettare la curva naturale del collo

E da seduti?

Stare seduti in una posizione scorretta può causare alla lunga mal di schiena e indebolimento dei muscoli spinali. È dunque importante:

  • Appoggiare per bene il bacino in fondo alla sedia e la schiena allo schienale
  • Evitare di stare seduti con le gambe accavallate
  • Utilizzare sedie e poltrone ergonomiche

In particolare, chi deve stare molte ore davanti al pc è bene che segua alcune regole fondamentali:

  • Avere un piano di lavoro che consenta di avere il monitor a distanza di 50-70 centimetri
  • Appoggiare entrambi gli avambracci sul ripiano
  • Avere il mouse sullo stesso piano della scrivania
  • Deve esserci spazio necessario per muovere le gambe
  • La sedia deve essere regolabile, inclinabile e con un buon appoggio per la schiena

Inoltre, è bene ricordare alcune buone regole di base:

  • Non sollevate mai un peso sollecitando la schiena, ma usate sempre la forza delle gambe, portandolo il più vicino possibile al tronco
  • Fate sempre un buon esercizio fisico accompagnato dallo stretching per mantenere un buon tono muscolare
  • Quando accusate mal di schiena o dolori articolari non lasciate passare troppo tempo, rivolgetevi al vostro medico di fiducia.

 

In conclusione, possiamo dire che è molto importante eseguire un lavoro specifico sull’equilibrio, attraverso esercizi specifici e seguendo abitudini corrette, per assicurare il recupero e il mantenimento di una postura migliore.

Il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre a esperti del settore che sapranno indirizzarvi al meglio. Per avere qualsiasi dubbio siamo a vostra disposizione.