CHE COSA C’E’ NELL’ORTO DI MAGGIO

La natura ogni mese ci regala dei frutti e delle verdure che sostengono, depurano e nutrono il nostro organismo.
Nel mese di maggio troviamo: Le prime fragoline, che grazie all’apporto di antocianine, vit.C e manganese hanno un’ottima azione antifiammatoria ed antiossidante.
Per la bassa disponibilità di zuccheri sono tollerate anche dai diabetici e soddisfano la voglia del dolce grazie alla presenza xilitolo. Le loro foglie essiccate, possono essere sfruttate per delle tisane ad azione diuretica e depurativa del sangue.
Sono delle ottime alleate per i reni in quanto facilitano l’eliminazione di acido urico e supportano il nostro sistema circolatorio per l’eliminazione delle tossine.
Le fragole possono essere utilizzate anche per la bellezza della nostra pelle attraverso la preparazione di uno scrub fai da te. Scrub per il viso: schiacciare con una forchetta la polpa di due fragole ben mature da frullare poi con due cucchiai di fiocchi di avena ed aggiungere a termine dell’olio extravergine di oliva.
Per uno scrub del corpo, sono necessarie 4 fragole sempre da schiacciare e mescolare poi con quattro cucchiai di zucchero di canna ed un cucchiaio di olio di mandorle.
A supporto dei nostri muscoli la natura ci regala gli agretti\barba dei frati, ricchi di potassio, magnesio, sodio e calcio.
Sono dei veri tonici per tutto l’organismo , sia a livello fisico che mentale, aiutano in tal modo il nostro organismo ad affrontare meglio il passaggio di stagione e ci preparano ai primi caldi.
Fonte di energia sono anche le fave fresche, poco caloriche e molto sazianti, ci aiutano a contrastare la stanchezza , tipica di questa stagione grazie alla presenza di proteine, ferro ed ac.folico, fondamentali per i vegetariani.
Sono ricche di vit.C ed A e contengono un aminoacido, la levodopa, che interviene nella regolazione dell’umore.
Le fave sono anche fonte di fitoestrogeni, così importanti per le donne ed in generale per l’elasticità della pelle.
Per sfruttarne al meglio tutte le qualità, andrebbero consumate sia crude che cotte.
I piselli, altra ottima fonte di proteine e ferro, andrebbero consumati sia crudi , per meglio fissare la vit.C, che cotte per meglio assorbire le fibre ed agire positivamente sulla regolarità intestinale.
I piselli sono degli ottimi alleati per la crescita dei bambini.
Per preparare al meglio la nostra pelle all’estate , nell’orto di maggio troviamo le carote.
Ricche di betacaroteni e vit.C proteggono occhi e pelle dalle radiazioni solari.
Il loro estratto è un vero integratore di bellezza e di salute, depura la pelle grassa ed idrata quella secca .
Le carote hanno azione benefica anche nelle mamme che allattano, ne stimolano la produzione e sono anche il primo ortaggio da introdurre nello svezzamento.
In ultimo, non per importanza, la natura in questo mese ci offre gli asparagi, che sono considerati anche afrodisiaci, ma sono noti ed utilizzati soprattutto per il potere diuretico e depurativo.
Sono ricchi di glutatione e saponine e ciò li rende utili nella prevenzione del tumore al colon.

3eMMMer Dott.ssa Maristella Marchetti,
Biologo Nutrizionsta