Il Cavolfiore: Proprietà e Benefici

cavolfiore_proprietà

Ricco di vitamine e Sali minerali, il cavolfiore è un alimento sano ed equilibrato, essenziale in ogni tipo di dieta.

Oggi scopriamo gli innumerevoli benefici di questo ortaggio.

 

Cavolfiore: una verdura, tante proprietà benefiche

Il perfetto equilibrio dei componenti del cavolfiore, esercita una benefica azione sulla salute se consumato dalle due alle tre volte a settimana. Grazie invece al suo basso contenuto calorico, 25kcal per 100gr e al suo elevato potere saziante, il cavolfiore è indicato anche nelle diete dimagranti.

Vediamo nello specifico tutte le proprietà del cavolfiore e dei suoi fratelli.

I cavoli sono alimenti preziosi per i loro principi nutritivi: potassio, calcio, fosforo, ferro, vitamina C., acido folico. Contengono inoltre principi attivi anticancro, antibatterici, antinfiammatori, antiossidanti. Sono depurativi, remineralizzanti e favoriscono la rigenerazione dei tessuti. Il cavolfiore è particolarmente indicato in caso di diabete, perché le sue proprietà contribuiscono a controllare i livelli di zucchero nel sangue. Broccoli, cavoli e cavolfiori, sono inoltre noti per le riconosciute proprietà antiossidanti in grado di contrastare l’azione degenerativa dei radicali liberi.

 

Il cavolfiore in cucina

Il cavolfiore si può sfruttare in tante preparazioni diverse. Vediamo come possiamo utilizzarlo in cucina.

Innanzitutto, come sceglierlo?

Le foglie esterne devono essere croccanti ed aderenti alla testa, che a sua volta deve essere grossa e priva di macchie scure. Il fiore dovrebbe essere sodo e compatto, con le cimette ben chiuse, è indice di freschezza del cavolfiore, mentre la superficie del fiore leggermente annerita è indice di una cattiva e prolungata conservazione.

Come cucinarlo?

I cavolfiori vengono in genere bolliti o cotti al vapore, gratinati, trasformati in mousse o utilizzati come condimento per la pasta o ingrediente di minestre. Se particolarmente freschi e teneri, si possono consumare crudi, mentre per chi soffre di problemi alla tiroide è consigliabile gustarli solo cotti, poiché crudi contengono sostanze che potrebbero rallentare il lavoro della tiroide.

Quasi sempre si cuociono suddivisi in cimette, perché così facendo si accorcia il tempo necessario e perdono il cattivo odore.

 

Una ricetta gustosa e salutare: cavolfiori e broccoli al forno light

I cavolfiori e broccoli al forno è un’ottima ricetta tutta da sperimentare. Un piatto povero di calorie, condito con odori e spezie che lo rendono invitante per ogni occasione.

Per prepararla ci dovremo servire di:

  • ½ cavolfiore
  • 200 gr di broccoli
  • 5 g di pangrattato
  • 1 cucchiaino d’olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 g di maggiorana essiccata
  • 1 g di Timo essiccato

Ora vediamo come si prepara.

Per prima cosa lavate e pulite per bene cavoli e broccoli. Tagliateli seguendo la naturale composizione dell’ortaggio.

In una pentola fate bollire l’acqua e lessate le verdure per 10 minuti.

Sistemate le verdure in una pirofila da forno e cospargete pangrattato, timo e maggiorana.

In una tazzina unite olio, aceto, succo di limone e mischiate il tutto energicamente.

Condite le verdure e inseritele nel forno già caldo a 200° per 10-15 minuti, il tempo di far colorare le verdure in superficie.

Fate raffreddare qualche minuto e buon appetito!

 

E voi, conoscevate tutte le proprietà e i benefici del cavolfiore? Come siete soliti cucinarli?

Rimanete in contatto con noi, vi aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook!