Attività fisica e stagione fredda

sport inverno

In inverno svolgere attività fisica all’esterno è complicato e questo, spesso, ci fa perdere la voglia di allenarci. Quindi abbiamo qualche consiglio per chi proprio non vuole rinunciare – a ragione – allo sport. Una scelta intelligente che ci permette di sentirci meglio, mantenendo nel tempo i risultati conseguiti grazie a una sana alimentazione.

 

Lo sport in inverno: consigli per praticarlo

Durante la stagione fredda il maltempo può rendere difficoltoso allenarsi all’aria aperta. Per superare i limiti imposti dalle temperature possiamo optare per varie soluzioni. Se amate correre o camminare, per esempio, potete farlo nelle ore più calde della giornata. Magari approfittando della pausa pranzo per concedervi qualche minuto di relax al parco.

Se, invece, siete amanti dei percorsi più estremi – quelli in cui il sentiero si fa sconnesso e ci si immerge appieno nella natura – allora fate in modo di dotarvi di abiti appositi. Ne esistono molti in commercio, adatti a tutte le tasche. L’importante è acquistare capi che possano proteggervi dal freddo senza farvi sudare eccessivamente. In questo modo non solo potrete svolgere la vostra attività all’aria aperta preferita in tutta tranquillità, ma proteggervi dai raffreddamenti causa dei malanni di stagione più frequenti.

Nel caso in cui l’inverno sia piuttosto rigido – e, quindi, stare all’esterno diventi quasi impossibile – potete scegliere sport indoor che non siano frustranti. Ne sono un esempio il nuoto, lo squash, il calcetto: tutte attività stimolanti e divertenti che non annoiano e, anzi, fanno vivere esperienze piacevoli nonostante si svolgano in ambienti chiusi.

Esistono anche altri tipi di attività sportive ottime per la stagione invernale: si tratta dei corsi di gruppo, quelli in cui non solo ci alleniamo ma condividiamo l’esperienza con altre persone. È il caso dei corsi di ballo o dello spinning, per esempio. Attività che stimolano la socializzazione e si svolgono, in genere, in sedute dalla durata contenuta.

 

E quando la voglia di praticare attività fisica cala?

Nel caso in cui il freddo vi impedisca davvero di trovare la voglia di praticare sport, cercate almeno di mantenere una frequenza minima di allenamento. Un’ora alla settimana in palestra andrà benissimo e nei giorni restanti mantenetevi attivi, magari preferendo le scale all’ascensore e dedicandovi più di frequente alle pulizie domestiche.

Piccoli espedienti per mantenersi attività anche durante la stagione fredda, quando – complici le temperature – siamo più propensi a rintanarci in casa e metterci a riposo.

E voi, quali attività praticate in inverno e con che frequenza?