Allenamento e Ipertensione

allenamento ipertensione

L’ipertensione è una condizione clinica in cui la pressione del sangue nelle arterie della circolazione sistemica risulta elevata, con un conseguente aumento di lavoro per il cuore. Viene considerata ipertensione una pressione costantemente pari o superiore ai 90/140 mmHg.

L’ipertensione è un fattore di rischio per diverse gravi malattie, quali insufficienza cardiaca, infarto, ictus, aneurismi delle arterie e malattia renale cronica ed è associata a una riduzione dell’aspettativa di vita. Oggi vediamo come l’allenamento può agire sull’ipertensione.

 

L’allenamento riduce la pressione arteriosa

L’allenamento, oltre a ridurre il sovrappeso e lo stress, apporta numerosi benefici all’intero sistema cardiovascolare. Infatti più siamo allenati, più è basso il nostro livello di pressione arteriosa e quindi i rischi per la nostra salute diminuiscono. È assodato che una persona fisicamente attiva ha minori probabilità di sviluppare l’ipertensione rispetto a un persona sedentaria.

E’ fondamentale abituare i bambini fin dalla più tenera infanzia, oltre che a un’alimentazione sana, a condurre uno stile di vita non sedentario.

 

 

Attività fisica leggera, ma costante

Non importa che l’esercizio fisico sia intenso. Ciò che conta è la costanza. Si deve praticare attività fisica quotidianamente. Può sembrare banale, ma cominciare a fare le scale anziché prendere l’ascensore porta a una svolta positiva nella salute di una persona. E anche le pulizie di casa o il giardinaggio sono un’ottima palestra.

In ogni caso, l’allenamento ottimale prevede la pratica di un esercizio fisico aerobico (come corsa, nuoto o bicicletta) tre volte a settimana, per circa 30 minuti a sessione.

 

Perché l’allenamento fa bene al cuore

L’allenamento fa bene al cuore, perché stimola il passaggio di sangue e ossigeno. Gli effetti positivi dell’allenamento sulla salute sono dovuti a vari fattori, come una maggiore capillarizzazione (l’aumento del numero di capillari a livello muscolare e cardiaco, con conseguente maggiore apporto di sangue e ossigeno ai tessuti); un aumento nel rilascio di sostanze euforizzanti, come le endorfine, con conseguente riduzione dello stress e un effetto positivo su altre patologie correlate all’ipertensione, come l’obesità.

E tu, sei sicuro di praticare un’adeguata attività fisica?